Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 ottobre 07.30 “Archeologia e storia dei mari di Sicilia”, vernissage a Santa Maria Alemanna

Stamane alle 10 vernissage a Santa Maria Alemanna per presentare il volume “Archeologia e storia dei mari di Sicilia” del Sebastiano Tusa. L’iniziativa rientra tra gli appuntamenti promossi dal Comune per lo sviluppo delle politiche del mare ed in particolare per le attività legate al bronzeo rostro di una nave di epoca romana, ritrovato nell’estate del 2008 al largo di Acqualadroni, e che quanto prima rientrerà a Messina dopo il restauro. Il reperto – come si ricorderà – è stato esposto nell’atrio di palazzo Zanca, immerso in acqua con un’apposita teca, nel febbraio del 2009. Il suo valore è eccezionale, sia per la rarità dei rostri ritrovati in situ, sia perché per la prima volta si sono conservati i frammenti di legno ed i perni di fissaggio del rostro alla struttura della nave; era infatti presente un doppio incamiciamento del legno fissato con una tecnica particolare. Il rostro, integro e di fattura eccellente, è decorato sui due lati da due gladi (spade) dividendosi stilisticamente a formare un tridente.