Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 gennaio 08.37 Servirail, Cgil, Uil e Orsa chiedono la ricollocazione di tutti i lavoratori

Vertice tra le rappresentanze sindacali ( Rsa ) di Cgil Fulvio Pisacane, UiL Alessio Marabello, Orsa Piero Gatto ed alcuni lavoratori e l’assessore Russo a Palermo, al tavolo era presente anche l’ Onorevole Ardizzone, promotore dell’ incontro per la ricerca della migliore soluzione dei dipendenti della Servirail ex Wagons-Lits. Dopo aver riferito l’esito degli incontri con Ferrovie l’ Assessore Russo condivideva insieme ai lavoratori ed alle Rsa presenti al tavolo il documento fornito dalle stesse Rsa ( Cgil – UiL -Orsa ) il quale oltre a contenere più di 50 adesioni ( firme ) dei lavoratori di Messina, dichiarava la posizione dei lavoratori sulla priorità che è la RICOLLOCAZIONE di tutti i dipendenti licenziati della Servirail di Messina nel Gruppo “Ferrovie dello Stato”.

 Per quanto riguarda il “Ripristino dei Treni notte” le Rsa ed i lavoratori presenti all’ incontro comunicano che per loro è una questione prettamente politica e che potrebbero accettare di tornare a lavorare sui Treni notte solamente qualora il servizio notte diverrà un
settore di Trenitalia e non più un appalto, anche perchè il ripristino di uno o più treni notte costringerebbe i lavoratori a ritrovarsi nuovamente in un appalto ancor meno sicuro di prima e del quale si conosce già la data di fine che sarà tra 6 mesi, perchè è la durata dell’ affidamento dell’ appalto concesso da Trenitalia, in più l’ azienda aggiudicataria risulta ancora meno solida e sicura della precedente.
Alle opinioni ed intenzioni di Alessio Marabello, Fulvio Pisacane, Piero Gatto e di oltre 50 lavoratori di Messina si associa e condivide pienamente l’ assessore Russo, il quale però lascia uno spiraglio anche a chi volesse comunque tornare a lavorare in appalto, separando così in due tavoli la risoluzione dei dipendenti Servirail di Messina, il primo attinente la prioritaria ricollocazione dei lavoratori in Ferrovia, sia a livello regionale che nazionale, ed il secondo invece attinente il ripristino dei treni notte.
Dopo aver portato, il tavolo, alla su descritta intesa tra l’assessore, le Rsa Cgil – UiL – Orsa e i lavoratori, tutti i presenti venivano convocati per giorno 20 c.m. ad un nuovo incontro sempre presso l’ assessorato con la presenza di Ferrovie”.