Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 febbraio 16.44 Consiglio comunale, al vaglio il contratto Atm ed il Piano finanziario pluriennale

Aperta la seduta per proseguire l’esame dell’atto di indirizzo con le direttive per il piano di riequilibrio finanziario pluriennale, art. 243 bis del T.U.E.L., come modificato con D.L. 174 del 10 ottobre 2012, il Consiglio comunale, dopo una lunga conferenza dei capigruppo, ne ha votato, in tarda mattinata, la sospensione per poter trattare la delibera del contratto di servizio tra Atm e Comune. Il commissario straordinario, del Comune, dott. Luigi Croce, presente ai lavori d’Aula, ha infatti ribadito

di considerare l’approvazione dell’atto “necessariamente propedeutico”al piano di riequilibrio che prevede interventi da realizzarsi attraverso misure correttive, nell’arco temporale di un decennio, per euro 438.509.611,25, a fronte di impieghi per euro 392.434.481,09 determinando un risultato di bilancio atteso di euro 46.075.130,16. La trattazione del provvedimento per il contratto di servizio Atm, necessitando del parere del Collegio dei Revisori, è stata quindi sospesa e la seduta rinviata alle 18 di oggi, per il voto sulla delibera e per il successivo esame del piano di riequilibrio finanziario pluriennale.