Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 febbraio 07.30 Palazzo Zanca, ricordo di Nicola Capria nell’aula consiliare

Ricorre in questi giorni il terzo anniversario della scomparsa di Nicola Capria. I suoi familiari si sono fatti promotori, sottoscrivendo un protocollo d’intesa con la Fondazione di Comunità di Messina, della costituzione di un fondo le cui risorse sono destinate a sostenere azioni di ricerca e documentazione sui temi dello sviluppo del Mezzogiorno e sui rapporti fra le aree meridionali ed i Paesi del Mediterraneo, dei quali Nicola Capria fu attento osservatore nel corso della sua non breve attività politica nelle istituzioni repubblicane e nel movimento socialista.

Nel suo itinerario politico che lo ha portato ad assumere incarichi di grande responsabilità a livello di governo regionale e nazionale l’ispirazione meridionalista ha costituito sempre il tema principale del suo impegno pubblico, coniugato costantemente con gli ideali del socialismo democratico.

Nicola Capria esercitò le funzioni di dirigente politico nella qualità di segretario regionale in Sicilia e di membro della segreteria nazionale del PSI, contribuendo al radicamento del partito non solo a Messina, sua città di elezione, ma anche in altre importanti aree del Mezzogiorno d’Italia dimostrando, unitamente ad un impareggiabile intuito politico, competenze straordinarie a fronte dei tanti problemi da lui affrontati e risolti.

Oggi alle ore 10,00 nell’Aula del Consiglio Comunale di Messina, da dove ebbero inizio l’impegno e l’attività politica di Nicola Capria, verrà presentata l’iniziativa per ricordarne la figura e l’opera attraverso la istituzione di una Borsa annuale di Studio a suo nome da destinare a studenti e/o ricercatori della nostra Università.