Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 aprile 11.00 Vertenza Servirail a Palermo, Foti (Cgil): “Senza ulteriori risorse solo palliativi”

E’ appena iniziato l’incontro convocato dall’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità Pier Carmelo Russo sulla vertenza Servirail al quale, oltre alle organizzazioni sindacali che stamattina sono partite in delegazione da Messina, è attesa anche la presenza dei dirigenti di settore delle Ferrovie. 
Dopo l’annuncio dei giorni scorsi circa il ripristino di un treno notte per Milano, sindacati e lo stesso assessore regionale hanno infatti manifestato perplessità e scetticismo. Dalle notizie filtrate sembra infatti che Fs non intenda aggiungere all’attuale offerta di treni a lunga percorrenza – 3 notturni più due diurni- il treno per Milano ma semplicemente estenderne il tragitto. “Di fatto nessun concreto aumento nell’offerta posti né tanto meno sul versante occupazionale- osserva Pino Foti segretario generale della Filt Messina, la categoria della Cgil che segue il settore trasporti. 
Due infatti i nodi della vertenza: l’offerta trasportistica da e per la Sicilia e il nodo occupazionale che riguarda non solo gli 85 i lavoratori ex Servirail licenziati a dicembre ma anche il personale Ferrhotel Messina – 30 addetti-  chiuso dallo scorso anno. Per Foti è “evidente che senza il trasferimento di risorse sulla tratta che collega la Sicilia al resto del Paese le soluzioni non potranno che essere palliativi”.