Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 maggio 11.05 Processo Mori, Alfano (IDV): “Il confronto Ultimo-Giraudo conferma l’ipotesi della trattativa”

“Il confronto tra Sergio De Caprio e il colonnello Giraudo, durante il quale il secondo ha ricordato l’astio di Ultimo verso Mori per la mancanza di volontà nell’arrestare Provenzano dopo Riina, conferma l’esistenza della trattativa e soprattutto che Ultimo ne venne a conoscenza e inizialmente non la condivise”.

Così Sonia Alfano, parlamentare europeo e presidente dell’associazione nazionale Familiari Vittime di Mafia, ha commentato a caldo, dall’aula in cui si sta svolgendo il processo sulla trattativa Stato mafia che vede imputato il generale Mori.

“Giraudo ha confermato che De Caprio usó anche epiteti nei confronti di Mori, colpevole, a quanto disse l’ufficiale che arrestó Riina, di non voler arrestare Provenzano negandogli mezzi e uomini. Una circostanza – continua la Alfano – che coincide purtroppo con quanto sta emergendo in sede giudiziaria”