Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 maggio 08.41 Minori stranieri, stamane convegno al PalaCultura

Stamane alle 9.30 al Palacultura  si terrà un convegno sul tema “Minore straniero non accompagnato e affidamento familiare – Speranze, desideri, e paure di chi cerca un suo futuro”. L’evento, promosso dall’assessore alle politiche per l’integrazione multietnica del Comune di Messina, Dario Caroniti, nell’ambito del Programma nazionale di “Protezione Minori Stranieri Non Accompagnati”, rientra tra le attività di diffusione e informazione del progetto “MSNA – Messina” finanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, con il Fondo Nazionale Politiche migratorie, anno 2009, e promosso dall’ANCI. Il convegno si propone di fornire informazioni sulla difficile condizione dei minori che entrano nel Paese senza alcuna forma di tutela da parte di figure adulte e di riferimento. Inoltre si faranno conoscere i percorsi di protezione e d’inserimento sociale, non solo al fine di un’integrazione, ma anche con lo scopo di  incoraggiare un percorso di recupero psicologico in ragazzi senza progetto personale e chiarezza sulle loro risorse. Obiettivo dell’iniziativa infine, è quello di diffondere una cultura d’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, soprattutto attraverso l’affido in famiglia, al fine di garantire loro, per il periodo in cui si troveranno nel nostro paese, un clima più consono a soddisfare i loro bisogni e a fornirgli gli strumenti più specifici per una rafforzamento dell’identità personale. Una crescita di questo tipo, nel rispetto delle origini e della famiglia del minore, porterà il ragazzo a progettare un rientro nella propria famiglia e nel proprio paese, proprio perché la famiglia affidataria investe sul mantenimento del legame con la propria cultura. Al convegno saranno presenti relatori del Programma nazionale di protezione minori, dell’ANCI e del Comitato per i minori stranieri del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, oltre ai rappresentanti delle istituzioni locali, della Prefettura, della Questura di Messina, del Tribunale dei minori, e del Tribunale Civile Ordinario. A patrocinare l’appuntamento l’Università di Messina – Facoltà di Scienze Politiche e di Scienze della Formazione, e l’Ordine degli Avvocati. Per il break congressuale delle 13.30, è prevista la degustazione di piatti etnici, preparati dall’Istituto Alberghiero “Antonello” di Messina. Alle ore 15 sarà poi proiettato il cortometraggio/documentario “Erytros” del regista messinese Francesco Cannavà, che racconta delle testimonianze di rifugiati politici Eritrei in Italia; il video nel 2009, si è classificato al secondo posto del Cinesicilia Film Festival “Lo Sguardo Clandestino”. Dopo la proiezione e fino alle 17 si terranno degli incontri programmatici.