Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 maggio 09.49 Proseguono le esercitazioni della “III Settimana della Protezione Civile”

Prosegue l’esercitazione della III^ Edizione della Protezione Civile, che si concluderà sabato 12, nell’ambito delle attività di formazione del “Piano di Emergenza” della città di Messina, definite dal sindaco, on. Giuseppe Buzzanca. Obiettivo dell’esercitazione è quello di evidenziare eventuali criticità e fornire spunti di riflessione per la correzione dei comportamenti e per la programmazione di interventi indispensabili per il miglioramento del livello di sicurezza, nella gestione dell’emergenza sisma. L’appuntamento vede coinvolti a vario titolo e tipologia di intervento tutti gli Enti, le Istituzioni e le Associazioni di volontariato, che operano a Messina. L’evento sismico adottato per la simulazione e ai fini dell’esercitazione è indicato come evento n. 2 nel Piano di Emergenza del Comune di Messina, con magnitudo (M) Richter 6.3 e intensità IX (MCS). L’esercitazione di oggi, giovedì 10, ha interessato, a seguito dell’evento sismico simulato, con prove di evacuazione interna ed esterna, la sede della V^ Circoscrizione a Giostra; gli istituti superiori Bisazza e Basile); l’Università degli Studi – Area Annunziata: Facoltà di Farmacia, Veterinaria, Lettere e Centro Sportivo “UNIME SPORT”; gli Ordini Professionali; allestito un campo spazio ammassamento nell’area ex Gil, a cura del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Sicilia con l’intervento delle associazioni di volontariato e con visite guidate per le scuole nell’area ex Gil; attivato all’ospedale Piemonte un P.M.A. (Posto Medico Avanzato) con trasporto dei feriti simulati, previo triage al P.M.A.; prove di evacuazione anche all’Amministrazione Forestale – Regione Siciliana – CFRS – Distaccamento Colle San Rizzo – Centro Polivalente U.P.A.; alle scuole del Distretto 29 e all’ANAS; al Palacultura, invece, un momento di divulgazione e informazione a cura dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV, dei Dipartimenti di Scienze della Terra e di Ingegneria Civile dell’Università di Messina e dell’esperto, Ing. Antonio Rizzo, con lo Staff comunale di Protezione Civile). Nel pomeriggio prove di evacuazione all’Arsenale della Marina Militare

(Agenzia Industrie Difesa – Zona San Raineri); nella Base della Marina Militare (Zona San Raineri); alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali – Uffici di viale Boccetta – Chiesa San Giovanni Decollato. A conclusione della giornata, nella parrocchia San Nicolò di Bari a Ganzirri, un momento teatrale sull’emergenza ambientale dal titolo “Prevenire è meglio che….”. Lo scenario dell’Esercitazione “MESSINA 2012” considera integralmente il territorio del Comune e le attività operative di simulazione sono distribuite nelle sei circoscrizioni, ma con particolare attenzione alla Zona di Capo Peloro I Area Sud kmq 50,03, ab 23.973; II San Filippo, kmq 18,79, ab 29.18; III Gazzi, kmq 24,65, ab 64.078; IV Centro, kmq 8,12, ab 46.395; V Annunziata, kmq 20,15, ab 57.915; V Peloro, kmq 89,49, ab 29.932 per complessivi 211,23 Kmq e 251.473 abitanti. L’esercitazione proseguirà, domani, venerdì 11. Alle ore 9.15, Prefettura – Attivazione del Centro Coordinamento Soccorsi; 9.20, Poste Italiane; 9.30, Brigata Meccanizzata “AOSTA”, Caserma “Crisafulli – Zuccarello” (Viale Europa, simulazione crollo parziale palazzina con successivo sgombero personale e trasporto feriti in area sicura; simulazione crollo ed esplosione di area stoccaggio materiale potenzialmente pericoloso per la salute umana e attivazione procedure di emergenza; ore 9.35, Sede 6^ Circoscrizione (Ganzirri); ore 9.45, Scuole Ganzirri, Torre Faro e Capo Peloro; ore 10, Simulazioni di interventi di salvataggio e soccorso dal mare nella zona di Torre Faro e del Pilone Capo Peloro; ore 13, Fine esercitazione dell’edizione “Messina 2012”. SABATO 12 maggio al Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, alle ore 9.30, Banda Brigata Meccanizzata “AOSTA”, Inno Nazionale; interventi del Sindaco, On. Giuseppe Buzzanca; del Prefetto, dott. Francesco Alecci; di Istituzioni, Enti, Associazioni di Volontariato; alle 10, Presentazione Video II Edizione ”Messina 2011”; Intervento Dirigente Staff Protezione Civile, Ing. Francesco Ajello e Presentazione del 1° Rapporto sulla Esercitazione “Messina 2012” da parte dell’Ing. Antonio Rizzo, Direttore Esercitazione e sulla gestione degli Interventi di soccorso sanitario a cura del Presidente dell’Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi (AIMC), dott. Consolato Malara, e infine la consegna degli attestati di partecipazione.