Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 aprile 11:48 Camera di commercio, tre vini doc del messinese in mostra al Vinitaly

Messina è stata presente con i suoi tre vini doc, Malvasia, Faro e Mamertino, alla 47esima edizione del Vinitaly, conclusasi oggi a Verona. Obiettivo della Camera di commercio è quello di valorizzare i vini di qualità della provincia favorendo la partecipazione delle ditte maggiormente rappresentative, in sinergia con la Provincia e con l’associazione Strada del vino.

“La partecipazione a questa importante manifestazione ci ha permesso di valorizzare i prodotti di qualità del messinese -afferma il segretario generale dell’Ente camerale, Vincenzo Musmeci- promuovendo, contestualmente, il territorio fortemente integrato sia con le attività agricole che con quelle turistico-culturali”.

Nel corso dell’inaugurazione del Vinitaly, è stata assegnata alla Tenuta messinese Enza La Fauci, la medaglia di Cangrande ai Benemeriti della viticoltura italiana per la Sicilia.

“Si tratta di un riconoscimento importante – precisa Musmeci – che premia coloro che hanno saputo promuovere e valorizzare la cultura vitivinicola. La Camera di commercio si congratula con Enza La Fauci, augurandosi che le aziende del nostro territorio possano continuare a esprimersi al meglio, veicolando così l’immagine migliore della nostra provincia e della Sicilia tutta”.

“Con la nutrita presenza di aziende messinesi al Vinitaly, il settore vitivinicolo provinciale ha riaffermato la vitalità del comparto economico in linea con una strategia volta al superamento dell’attuale fase di stagnazione economica – aggiunge il responsabile per le attività di Promozione della Camera di commercio, Giuseppe Salpietro – Molte imprese hanno condiviso lo spazio collettivo messo a disposizione con il sostegno dell’Ente camerale, ma numerose altre hanno investito ulteriori risorse per spazi fieristici individuali personalizzati, puntando sull’accrescimento dell’appeal del proprio prodotto presso gli appassionati e gli esperti intervenuti all’evento”.