Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 agosto 18.07 Affetta da grave malattia, ma l’ASP la lascia senza medico

Dal 16 marzo 2012, a causa di una incredibile revoca del medico di famiglia da parte di sconosciuti, alla signora S.P. affetta da gravissima malattia degenerativa di tipo neurologico, non è possibile prescrivere medicine e cure indispensabili alla sua sopravvivenza.

La signora è stata posta sotto tutela legale dal Tribunale di Messina ed è assistita dal dottor Giuseppe Ruggieri, scelto come medico di famiglia il 29 luglio 2010.

“All’ Ufficio Anagrafe dell’Asp 5 però -spiega Saro Visicaro (nella foto), tutore giudiziario della donna- risulta una revoca che evidentemente è stata presentata in modo assolutamente illegittimo da una persona del tutto priva di titolo o documentazione legale. Ovviamente lo sportello preposto alla funzione del cambio di medico avrà commesso un’imperdonabile leggerezza. A questo proposito è stata già presentata una denunzia ai Carabinieri. Fatto è, che dopo ben 5 mesi la scandalosa situazione non è stata ancora sanata dall’ASP di Messina con danni incredibili sull’assistenza e la vita stessa della paziente. Non è stata infatti ancora annullata retroattivamente l’illegittima revoca del dottor Ruggieri e alla donna non possono essere prescritte le medicine che le sono necessarie”.