Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 agosto 15.47 Scuola, 290 immissioni in ruolo per la provincia di Messina

Finalmente una voce positiva dal mondo della scuola. Come viene evidenziato dalle tabelle in allegato relative alle immissioni in ruolo (67000 in tutta Italia, di cui  3667 in Sicilia fra docenti e Ata), a Messina il contingente  complessivo è di 290 unità, di cui 152 Ata e 138 docenti.

La segretaria provinciale della Cisl Scuola di Messina Laura Fleres esprime la propria soddisfazione che premia l’impegno profuso dalla Cisl Scuola in un periodo di grossa crisi nel campo lavorativo e che fa tirare un sospiro di sollievo a quasi 300 precari che finora hanno lavorato senza alcuna certezza.

“Non sono grossi numeri – afferma la Fleres – ma sicuramente 290 famiglie della provincia di Messina finiranno di vivere da precarie, legate allo stillicidio degli incarichi e degli elenchi salvaprecari, dei tagli della Riforma Gelmini e di quelli regionali; si tratta della conclusione del lungo percorso avviato dalla Cisl Scuola, che ha pressato il Miur e il ministro Gelmini convincendoli alla fine sulla bontà di una proposta che per lo stesso Miur sarebbe stata a costo zero in quanto si tratta di persone che già lavorano con contratto annuale presso le scuole e quindi già pagate dall’1 settembre al 31 agosto ma alle quali non veniva garantita nessuna certezza di prosecuzione e di stabilità. Con questa azione vengono immessi in ruolo, quindi con lavoro stabile, 290 persone su posti vacanti e disponibili per l’intero anno scolastico”.

In questi giorni si stanno approntando gli elenchi degli aventi diritto, suddivisi – per quanto riguarda i docenti – fra tutti gli ordini di scuola e le due graduatorie dei “vincitori di concorso” (datati 1999 e 2000) e delle “graduatorie permanenti”, per arrivare alle nomine vere e proprie che saranno effettuate entro il 31 agosto 2011 per assicurare la presa di servizio fin dall’1 settembre, cioè dall’inizio dell’anno scolastico”.