Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10 agosto 08.44 Si spaccano i Forconi, Calderone pronto all’intesa con De Luca

Cateno De Luca durante una delle sue proteste all'ARS

Prime crepe nel Movimento dei Forconi. A dispetto delle dichiarazioni dei leader storici, Mariano Ferro in testa, rispetto ad eventuali alleanze con soggetti esterni, Franco Calderone (Forconi e Territorio) è pronto ad un’intesa con  l’aspirante presidente della regione Cateno De Luca (Rivoluzione Siciliana).

“Cateno De Luca, in rappresentanza di Rivoluzione Siciliana, e Franco Calderone,  in rappresentanza del Movimento “Forconi e Territorio” che fa anche parte del “Movimento Sicilia e Territorio” di Nello Di Pasquale -si legge in una nota- si sono incontrati a Palermo. Dopo una approfondita analisi politico ed economica dell’attuale situazione regionale, hanno concordato di avviare un percorso rivolto alla possibilità di definire una comune piattaforma programmatica per condividere un progetto in grado di offrire ai siciliani un programma serio  e responsabile, e un candidato a Presidente della Regione che risvegli l’orgoglio dei siciliani.

Durante l’incontro è stata approfondita inoltre la tematica della riscossione dei crediti dei comuni siciliani ed in particolare la richiesta già presentata al sindaco di Palermo sull’applicazione della legge 166/2011 per consentire al comune di Palermo di riscuotere i propri crediti direttamente, senza la SERIT SICILIA.

“Nei prossimi giorni – hanno dichiarato De Luca e Calderone – definiremo i dettagli di un progetto politico autenticamente rivoluzionario, partendo dai territori con uomini e donne responsabili e che hanno realmente  a cuore le sorti della Sicilia, cercando, senza se e senza ma, di recuperare il tempo perduto per dare risposte concrete ai problemi dei siciliani”.