Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 giugno 07.30 Festa della Repubblica, cerimonia a piazza dell’Unione Europea

Oggi si celebrerà il 65° anniversario della Fondazione della Repubblica, con una cerimonia che si svolgerà, con inizio alle ore 10, in Piazza Unione Europea, alla presenza delle autorità cittadine, delle rappresentanze militari e delle Associazioni combattentistiche e d’arma. Dopo la deposizione di corone di alloro al Monumento ai Caduti, sarà data lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e quindi, a solennizzare la ricorrenza, saranno consegnati i riconoscimenti della medaglia d’onore ai deportati ed internati nei lager nazisti. La Repubblica Italiana, con la Legge 296 del dicembre 2006, ha concesso una medaglia d’onore ai cittadini italiani, militari e civili, che nell’ultimo conflitto mondiale furono deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra. Alla cerimonia prenderà parte un plotone di formazione interforze e la Banda della Brigata meccanizzata “Aosta” che renderanno gli onori militari. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, sino alle ore 14 di domani, sarà vietata la sosta su ambo i lati delle vie Consolato del Mare e Argentieri, tra via Consolato del Mare e via S. Camillo. Dalle ore 7 alle 14 saranno chiuse al transito le vie Consolato del Mare e Loggia dei Mercanti. La data della “Festa Nazionale”, anniversario della Fondazione della Repubblica, risale al 2 giugno 1946 quando, a seguito del Referendum Istituzionale, l’Italia diveniva una Repubblica. In quella tornata elettorale si votò anche per eleggere i 556 deputati dell’Assemblea Costituente che avrebbero redatto la nuova Carta Costituzionale.